Episodio #1 – Scopri Dubai

Scopri Dubai, il primo passo con la Tua Guida agli investimenti immobiliari sicuri a Dubai, la città dove l’impossibile diventa realtà.

Ciao a tutti, sono Fabio Raffaeli, benvenuti al podcast di investireadubai.com. e grazie per essere in ascolto.

I podcast verranno messi on-line ogni settimana sul sito investireadubai.com/podcast, sono scaricabili gratuitamente da I-Tunes per voi che volete dettagli e approfondimenti sugli investimenti immobiliari a Dubai.

Potete seguirci anche iscrivendovi al nostro gruppo chiuso su facebook tramite il link (Community) che troverete sempre sul sito.

E ora, non perdiamo altro tempo e cominciamo!

Sono sicuro che tutti coloro che ci ascoltano abbiano già sentito parlare di Dubai, la capitale più famosa degli Emirati Arabi Uniti.

Oggi vi rivelerò il perché questa città è uno dei nuovi centri economici mondiali e perché sia il luogo ideale per effettuare investimenti immobiliari di successo in modo sicuro e ad alto rendimento.

Infatti dietro al lusso, alle palme e, ai grattacieli più alti del mondo si nasconde un ricco sistema economico che sta attirando i grossi capitali internazionali per le sue caratteristiche uniche, completamente orientate al business.

Ma facciamo un passo alla volta e partiamo dicendo che Dubai è il ponte strategico che collega i mercati occidentali a quelli del medio oriente.

Situato a sud del Golfo Persico nella penisola Araba, è un passaggio obbligatorio per tutti gli imprenditori ed investitori che vogliono ottenere il massimo dal punto di incontro di due metà del mondo. La decisione del governo di diversificare l’economia per puntare maggiormente su servizi e turismo ha contribuito ad aumentare il valore della proprietà immobiliare. Il Real Estate è diventato uno dei business di punta di questo Emirato.

Prima di addentrarci in aspetti più specifici, iniziamo facendo un giro in città e vediamo cosa la rende così famosa.

Dubai è un’oasi d’assoluta bellezza in mezzo alle dune del deserto a sole sei/sette ore di volo dall’Italia. Il centro città è formato da grattacieli giganteschi, come il famosissimo Burj Khalifa conosciuta come la “torre più alta del mondo” alta, pensate, ben 830 metri e illuminata da 10.000 led che creano ogni giorno show luminosi a dir poco fantastici.

Le strade sono piene di ristoranti di ogni tipo, locali e negozi esclusivi, tutto all’insegna del lusso più sfrenato e del benessere.

Niente è lasciato al caso, ogni singolo dettaglio è stato pensato e realizzato per rendere magnifica Dubai agli occhi dei residenti e soprattutto attrarre le migliaia di visitatori che ogni giorno atterrano in città.

Trovare le parole esatte per descrivere al meglio la sensazione che si prova attraversando il centro è davvero difficile, per questo voglio farvi un esempio che può dare idea di quello che intendo parlandovi della fontane danzanti di Dubai.

Inizio dicendo che, anche in questo caso, si tratta delle più alte al mondo: sono lunghe 275 metri e sono situate nel mezzo di un lago artificiale, i suoi getti raggiungono i 150 metri d’altezza, si muovono a ritmo di musica e sono illuminate da migliaia di fari.

Riuscite a immaginare l’imponenza della cosa?

Pensate che non è un’attrazione stagionale o dedicata agli eventi: gli spettacoli delle fontane si tengono tutti i giorni, due volte il pomeriggio e ogni trenta minuti la sera!

Immaginate un’intera città costruita con questa filosofia e forse vi avvicinerete a quello che è lo sfarzo incredibile di Dubai.

Proprio vicino alle fontane si trova un’altra attrazione importante: il Dubai Mall.

È un centro commerciale enorme, così grande che hanno dovuto mettere del personale addetto appositamente a fornire indicazioni alle persone che si perdono all’interno e addirittura un servizio taxi per spostarsi da una parte all’altra!

Sono presenti più di 1200 negozi, dai brand di lusso a quelli più commerciali, e poi bar, cinema, pizzerie, ristoranti multi etnici, e persino un gigantesco acquario lungo più di trenta metri che ospita 33.000 specie marine e la sala giochi…indovinate un po’… più grande del mondo!

Per chi invece non vuole farsi mancare gli sport invernali, all’interno di un altro famosissimo centro commerciale, il Mall of The Emirates, è possibile sciare in una gigantesca pista al coperto.

Capirete quindi che a Dubai non si scherza per niente in fatto di esagerazione e lusso: ogni singola cosa è al top che si possa raggiungere. Ma non finisce qui: la vera peculiarità è il continuo intreccio tra modernità e antichità, un contrasto tra la cultura islamica e il lusso del centro città. Spendo ancora due parole per raccontarvi dell’atmosfera da mille e una notte dei quartieri tradizionali.

L’altra anima di Dubai è quella antica e tradizionale che si sviluppa attorno al Creek, che è il canale artificiale che attraversa la città. Ci si perde in una fitta rete di stradine e cortili creati da edifici decorati impreziositi dalle famose e bellissime torri del vento.

Anche qui vorrei che chi è in ascolto si immaginasse comprare dello zafferano nel mercato delle spezie e contrattare con i mercanti del mercato dell’oro o ancora stupirsi guardando i tatuatori all’hennè.

I quartieri tradizionali sono l’altra faccia della medaglia che rende ancora più ricca la modernità di Dubai. Infine non posso proprio non parlarvi del vero protagonista di questa città in continua espansione economica, ovvero l’incredibile paesaggio.

Partiamo scoprendo Palm Island: una vera e propria isola costruita per volontà dello Sceicco Mhoammed Bin Rashid al Maktoum.

Si, avete capito bene, si tratta di un isola realizzata artificialmente con 100 milioni di metri cubi di sabbia e costata oltre 600 milioni di dollari che vista dall’alto ha la forma di una palma.

Penso che più di così non si possa fare per mettere in mostra sia la potenza del denaro di Dubai sia lo spirito innovativo che non pone limiti allo sviluppo e a tutto quello che sia possibile realizzare. Mi fermo un secondo per mettere l’accento sul fatto che ciò che è Dubai nell’apparenza, nelle costruzioni e nei servizi d’avanguardia si riflette nel sistema economico e in quello burocratico che sono stati studiati per incentivare gli investimenti e far crescere i business.

Per questo motivo numerose multinazionali presenti nella Fortune 500, lista che classifica le maggiori imprese statiunitensi, e diverse società del Ftse 100, ovvero le più capitalizzate nel London Stock Exchange, si sono spostate in questa parte degli Emirati.

È incredibile solamente pensare che tutto questo sia nato tra le sabbie del deserto, e che sia diventato in pochi decenni un riferimento internazionale per il lusso e lo sviluppo dei business, nonché una meta turistica di spicco. Ma non è tutto, Dubai ospiterà nel 2020 l’Expo ed è previsto un altro balzo in crescita per l’economia e il settore immobiliare: sono attesi ben 25 milioni di visitatori!

Capirete da soli che tutto questo non è nato dal nulla ma dalla volontà di un governo innovativo che ha voluto rimuovere ogni tipo di limite e chiusura culturale per abbracciare l’innovazione e i nuovi mercati.

Quello che pochi sanno è che il primo grande investitore di Dubai è Dubai stessa! Infatti la maggior parte delle imponenti costruzioni sono state interamente volute e pagate dall’amministrazione locale nella persona dello Sceicco Mhoammed Bin Rashid al Maktum proprio per mostrare al mondo come il benessere e la qualità della vita siano il terreno migliore nel quale coltivare e far crescere i business.

Naturalmente, proprio come le sue strutture ed attrazioni, Dubai presenta un insieme di regole, leggi e normative che non hanno pari al mondo in fatto di convenienza per le aziende, per i lavoratori e per i privati cittadini. Sono la dimostrazione che la mentalità aperta e le liberalizzazioni non siano un rischio ma anzi il motore dello sviluppo economico: Dubai mette a disposizione importante agevolazioni come l’assenza di imposte e la possibilità di operare all’interno di numerose Free Zones, zone franche dove le aziende godono di particolari vantaggi. Non preoccupatevi, presto parleremo anche di questo argomento in modo molto approfondito.

Ed eccoci arrivati alla fine di questo primo podcast dove ho cercato di descrivervi la città di Dubai nel suo aspetto e nella sua filosofia. Per tutti coloro che hanno domande è possibile scrivermi attraverso i contatti che trovate sul sito investireadubai.com

Nel prossimo podcast entreremo nei dettagli e parleremo delle caratteristiche tecniche che hanno permesso a Dubai di diventare il luogo ideale per gli investimenti provenienti dall’estero. L’argomento è davvero interessante, non perdetevelo!

Intanto vi ringrazio per essere stati con me, la vostra Guida agli Investimenti Immobiliari a Dubai.

Ci sentiamo presto, ciao!