Investimenti internazionali: il settore immobiliare

Investimenti internazionali: il settore immobiliare

Le parole “investimenti immobiliare” ricorrono di frequente nei pensieri di tutti coloro che hanno un capitale a disposizione e vogliono cercare i modi migliori per metterlo a reddito. Il settore del Real Estate offre sicuramente molte opportunità per ottenere dei profitti, le quali però sono quasi sempre fortemente limitate dal budget che è possibile investire. Ciò significa, come molti sicuramente già sanno, che in genere le migliori operazioni, quelle che producono profitti maggiori necessitano l’investimento di cospicue somme di denaro. Questa affermazione però non è del tutto esatta, o meglio non lo è sempre. Esistono possibilità che possono essere approcciate anche con capitali non per forza considerevoli e garantire invece ottime rendite. Ma facciamo un passo indietro e cerchiamo di capire quali dati dobbiamo avere ben chiari prima di buttarci in questo genere di business. DI seguito un breve elenco da prendere in considerazione:

  • Budget
  • Tipo di rendita ricercate
  • Località
  • Tempo a disposizione

Il primo punto è forse il più importante: definire in modo chiaro il budget che si ha a disposizione è il primo passo da compiere in quanto ci permette da una parte di effettuare una prima scrematura tra le scelte che abbiamo selezionato, dall’altra di non incappare nel rischioso pericolo di impegnare più denaro del dovuto, e quindi aumentare il rischio.

Il secondo punto è probabilmente quello più delicato. Infatti, quando si decide di effettuare investimenti in immobili bisogna capire che tipo di rendita si stia cercando. Le possibilità sono multiple, per esempio possiamo acquistare un immobile sperando che nel tempo cresca in valore e che al momento di un’eventuale vendita la cifra incassata sia superiore a quella investita, oppure lo si può mettere in affitto ed essere ottimisti nella domanda di inquilini affidabili. Bisogna ammettere che oggigiorno purtroppo entrambe queste soluzioni sono diventate di difficile realizzazione. Esistono però altre forme di investimenti immobiliari, come vedremo soprattutto all’estero, che possono garantire dei profitti annui maggiori alla media nazionale. Di riflesso, veniamo al terzo punto, ovvero la scelta del luogo o dello stato dove effettuare l’investimento: è bene ricordarsi che le possibilità non si limitano all’Italia e neanche alla sola Europa. Molti paesi extracomunitari presentano le caratteristiche giuste per fare degli ottimi affari. Infine, ma decisamente non ultimo per importanza è il punto relativo al tempo che si ha a disposizione. Come facile immaginare, la ricerca del business giusto è un vero e proprio lavoro che richiede tempo ed impegno e anche una volta realizzato, solitamente necessita un continuo controllo delle questioni amministrative e l’affrontare eventuali problemi che possono emergere.

Tutti i punti elencati possono mettere in soggezione, ed a volte in crisi, gli eventuali investitori interessati a questo specifico settore. Però, per ognuno di questi, esistono soluzioni che possono risolvere contemporaneamente ogni tipo di dubbio. Innanzi tutto partiamo dalla questione che agli occhi delle persone, a ragione, è la più scottante: i soldi. Non è assolutamente vero che siano necessari budget estremamente consistenti per effettuare operazioni immobiliari redditizie: più avanti approfondiremo nei dettagli questa questione. Il secondo punto riguarda la confusione che si crea quanto si deve scegliere tra i diversi tipi di investimento immobiliare. Se pur complicata la questione ha una risposta estremamente semplice: l’investimento migliore è quello che è idoneo al budget, presenta i possibili utili più alti ed il tasso di rischio più basso. Veniamo ora alla località. Pensare di limitarsi a prendere in considerazione unicamente il territorio italiano o quello europeo è un errore che potrebbe costare molto in termini di profitto. Infatti, bisogna sempre considerare che, nell’era della globalizzazione, il mondo è diventato più piccolo e sempre più intrecciato da relazioni internazionali che agevolano i business. Allo stesso modo è possibile non impiegare ore ed ore di tempo ed intere giornate nell’estenuante ricerca dell’investimento perfetto per le nostre esigenze: esistono professionisti operanti nel settore che svolgono questo compito da anni e che possono quindi selezionare e consigliare le operazioni più convenienti.

Investimenti internazionali

Per approfondire meglio tutte le questioni affrontate, analizziamo ora il vero nocciolo del discorso, fino ad ora solamente accennato: gli investimenti internazionali immobiliari. Come spiegato sopra, vagliare solamente le opzioni geograficamente più vicine è un inutile pregiudizio basato sulla fittizia sicurezza di avere maggiormente la situazione sotto controllo. Tale pregiudizio mette in ombra ed in secondo piano una serie di fattori cha hanno invece una rilevanza importantissima per chi ha a disposizione un capitale da investire nel settore del Real Estate. A livello internazionale sono presenti economie molto floride e con ottime prospettive di crescita, le quali, grazie alle amministrazioni lungimiranti in ottica di business, sono il terreno fertile nel quale diversi paesi sviluppano infrastruttura d’avanguardia, servizi di alto livello, settore terziario competitivo e dinamico e un costante afflusso turistico. Un esempio brillante è la città di Dubai, la quale, oltre ad essere la sede dell’Expo 2020, in brevissimo tempo è diventata una vera e propria oasi di lusso nel deserto degli UEA nonché uno dei nuovi poli economici e finanziari a livello mondiale. Non è un caso che giganteschi capitali vengono giornalmente investiti dalle multinazionali più importanti e da numerosi investitori stranieri, i quali contribuiscono in maniera esponenziale ad aumentare le opportunità di business e le dinamiche di mercato.

Tra le diverse tipologie di aziende che hanno focalizzato la loro attenzione e concentrato liquidità nella città di Dubai ci sono ovviamente le società investimenti immobiliari. Lo sviluppo del settore dell’edilizia è probabilmente la principale conseguenza della crescente economia interna: più il paese cresce dal punto di vista economico, maggiori sono le esigenze di avere strutture adeguate ad ospitare sia la popolazione locale, sia tutte le realtà commerciali ed aziendali che si aprono nella città, senza dimenticare il settore dell’hospitality. Infatti, l’incredibile flusso di turisti che giunge in città, grazie alla bellezza del paesaggio e al clima mite che dura praticamente tutto l’anno, sommato alle migliaia di persone come lavoratori, manager ed imprenditori che atterrano quotidianamente a Dubai per motivi di business hanno portato alla costruzione di strutture di lusso adeguate ad ospitare ed a mettere a disposizione servizi di classe altamente efficienti. Essendo l’economia della città in crescita continua, anche le costruzioni di lusso vengono messe costantemente in cantiere. Tutto questo è il risultato delle eccezionali politiche liberali degli UEA, le quali hanno eliminato quasi tutti i vincoli ed ostacoli che solitamente impediscono alle aziende di operare in paesi esteri, rendendo Dubai un vero e proprio crogiuolo di opportunità difficilmente ritracciabili in altri paesi.

Considerata la dinamicità e la crescita del settore immobiliare a Dubai sono state un effetto naturale la nascita di molteplici forme di investimenti immobiliari a reddito, differenti da quelle normalmente diffuse in Italia ed in Europa. La loro caratteristica principale è quella di permettere ed accettare l’impiego di capitali di diverse dimensioni. Il mercato interno, cresciuto velocemente grazie ad una mentalità completamente business-oriented, sfrutta qualsiasi opportunità di finanziamento e mette quindi a disposizione operazioni immobiliari aperte a tutti i tipi di budget Come facile immaginare, approcciare questa realtà, richiede competenze specifiche ed un’approfondita conoscenza del territorio, dell’economia interna e degli operatori. Queste caratteristiche sono solitamente riconoscibili solo in professionisti del settore che le hanno sviluppate grazie ad anni di lavoro e di ricerca nonché ai dati provenienti dai risultati raggiunti. Un consiglio importante è quello di affidarsi alla consulenza ed ai consigli di queste figure prima di prendere qualsiasi tipo di iniziativa perché è l’unico modo per avere chiari tutti i particolari di un potenziale investimento al quale siamo interessati, evitando le operazioni meno ad adatte ed orientandoci invece verso investimenti con potenziali redditi ottimali, sfruttando tutta l’esperienza, le conoscenze e soprattutto le strategie vincenti derivate dalle loro esperienze passate.

Esiste un investimento a reddito garantito?

Molti dei lettori, a questo punto, si staranno chiedendo se esistano investimenti immobiliari a reddito garantito. Ovviamente sarebbe scorretto ed imprudente rispondere a questa domanda in modo sempre positivo. È normale che imprevisti ed incidenti di percorso possano accadere, perché magari non dipendono da problematiche legate strettamente al business in questione ma piuttosto da fattori esterni. Questa considerazione è del tutto fisiologica ed invita quindi per realismo a diffidare invece da chi offre garanzie al 100%: sarebbe come se un venditore d’auto per farvi acquistare una sua vettura vi assicurasse che non avrete mai incidenti. La cosa migliore da fare è puntare a quegli investimenti che invece non possono avere perdite e che quindi, di conseguenza, hanno solo prospettive positive. Per effettuare la scelta migliore in ogni caso è sempre meglio analizzare il mercato nella sua complessità, confrontando i dati degli anni passati con le prospettive futuro, in modo d’avere una stima attendibile di quali saranno i profitti auspicabili di un determinato investimento. Sempre per questi motivi, come intuibile, è bene avvalersi della consulenza di società o persone che siano in grado di presentare e spiegare in modo approfondito e nel dettaglio questi elementi, al fine di indentificare la soluzione migliore per le nostre tasche.

Conclusioni

Per concludere, possiamo dire che i migliori investimenti immobiliari sono quelli che presentano queste caratteristiche specifiche:

  • Non richiedono budget estremamente elevati
  • Sono locati in paesi dall’economia florida e in crescita
  • Hanno utili liquidabili periodicamente
  • Non richiedono l’impiego di tempo e lavoro

Come già detto, purtroppo è sempre più difficile riscontrare la presenza contemporanea di questi quattro punti particolari in Italia od in Europa. Superando inutili limiti pregiudizievoli si potrà però scovare interessantissime opportunità all’estero, in città come Dubai, la quale sta’ attraversando un periodo di rinomato splendore: questo apice difficilmente si presenterà nuovamente nel futuro prossimo. Per questo è importante cogliere al volo le opportunità che si stanno offrendo grazie all’incredibile momento positivo. Sarà possibile accedere a business che potenzialmente potranno produrre rendite in percentuale di molto superiori alla media europea.

Chi ha deciso di prendere in considerazioni gli investimenti immobiliari all’estero per mettere a reddito il proprio capitale deve assolutamente tenere in considerazione quanto detto finora e non esitare a circondarsi di un team d’esperti che possa guidarlo nelle scelte ed affiancarlo nelle decisioni. Spostarsi al di fuori del mercato europea potrebbe rivelarsi la scelta che permetterà di guadagnare a distanza cifre importanti con costanza, di non sprecare il proprio tempo e di evitare lo stress e le preoccupazioni che caratterizzano altri tipi di investimenti.