Investimento immobiliare a Dubai

Investimento immobiliare a Dubai

L’investimento immobiliare è un’attività che se ben gestita può assicurare altissimi profitti e l’investimento immobiliare a Dubai è attualmente uno dei più interessanti del panorama internazionale. Considerato uno dei mercati immobiliari più attivi al mondo, Dubai è un centro in continua crescita e in vista dell’Expo 2020 il governo dello sceicco non sta badando a spese per dare un’immagine di prosperità ed eccellenza.

In una posizione eccellente che favorisce gli scambi tra Europa e Asia, Dubai deve il suo incredibile sviluppo al petrolio, ma da decenni ha investito nella progettazione e costruzione della città soprattutto in infrastrutture turistiche e commerciali. Gli investitori stranieri hanno contribuito a questo sviluppo e decidono di investire in questa regione in numero sempre maggiore.

Il sistema economico di Dubai è dinamico e aperto agli investimenti esteri, i redditi non vengono tassati, né quelli personali, né quelli delle imprese, inoltre i capitali possono essere reinvestiti all’estero. Tutte queste caratteristiche ne fanno un paradiso fiscale in piena regola che attrae investitori da tutto il mondo.

Per quanto riguarda la tassazione degli immobili viene applicata una percentuale variabile tra il 2 e il 4% sul valore al momento dell’acquisto, una tassa una tantum per la registrazione dell’immobile ed eventualmente le spese condominiali dove applicabili. A parte questo gli immobili non sono soggetti ad altra tassazione. Se consideriamo che il  registro degli immobili esiste solo da pochi anni e che agli stranieri è permesso di acquistare solo da poco, ci rendiamo conto di quanto il settore degli investimenti immobiliari a Dubai sia giovane e fiorente, e per questo ricco di opportunità.

I prezzi per chi acquista variano tra i 3.000,00 euro al metro quadro, e possono arrivare fino a 10.000,00 nelle aree extra lusso. Ci sono molte zone promettenti per l’investimento immobiliare a Dubai: Business Bay, Dubai Marina, Downtown e molte altre zone dove sono già presenti molti investitori italiani, e riguarda sia immobili commerciali destinati ad uffici, sia abitazioni residenziali che strutture alberghiere.

I rendimenti a Dubai hanno una media del 7 – 8% all’anno e possono arrivare al 10% per le abitazioni residenziali di pochi metri quadri. Infatti, oltre alle infrastrutture turistiche ed extra lusso per cui Dubai è famosa nel mondo, e che chiaramente richiedono ingenti capitali, gli investitori stranieri, anche italiani, si dedicano a piccole abitazioni residenziali compresi i monolocali chiamati (Studio). Questo tipo di investimento immobiliare a Dubai è molto attivo per la grande affluenza di giovani professionisti che acquistano o prendono in affitto questo tipo di abitazioni, e che sono quindi più facilmente monetizzabili e garantiscono il ritorno dell’investimento in breve tempo.

La situazione politica a Dubai è stabile e sicura e rispetto ai paesi arabi circostanti, Dubai gode di un sistema giuridico moderno e un tasso di criminalità tra i più bassi al mondo. A Dubai l’80% degli abitanti proviene dall’estero, a dimostrazione degli sforzi del governo per attrarre investitori, professionisti e turisti in questo paese. L’investimento immobiliare a Dubai è un’ottima opportunità non fartela scappare!