perchè dubai

Perché investire a Dubai: tutti i vantaggi

I tassi di sviluppo esponenziali, insieme ad un mercato immobiliare maturo che offre rendimenti elevati,  fanno di Dubai un punto di riferimento globale per gli investimenti immobiliari. Diamo un’occhiata più da vicino a cinque convincenti motivi per capire perché investire a Dubai rappresenti oggi un’opportunità d’oro per gli investitori (anche principianti):

# 1 Un’economia in crescita

Con un’economia caratterizzata da una costante crescita (tra il 2015 ed il 2016 è passata dal 3,6% al 3,7%), secondo il Fondo Monetario Internazionale, Dubai non mostra segni di rallentamento. Se ne deduce che il valore di mercato delle proprietà immobiliari a Dubai viene spinto da variabili socioeconomiche positive quali il continuo flusso migratorio, l’ampliamento del mercato del lavoro, il rapido sviluppo infrastrutturale, l’incremento del turismo e del settore retail, aumentando significativamente l’appetibilità e soprattutto la redditività degli immobili.

# 2 Sviluppo di aree residenziali

Dubai è vive di un’economia prospera e di un flusso costante di espatriati e visitatori. In risposta alla grande domanda di alloggi da parte della popolazione in entrata, vengono costruite una serie di aree residenziali in tutta la città. Da un lato, vi sono ville colorate in comunità chiuse con campi da golf come AKOYA Manarola, adatte ad investitori che cercano un posto che possano considerare la propria casa, dall’altro si trovano appartamenti in alberghi come quelli del DAMAC Maison Privé che rappresentano la soluzione ideale per professionisti e uomini d’affari. Le caratteristiche di queste tipologie di immobili rispondono in pieno a chi si chiede perché investire a Dubai: alta richiesta, tassi di occupazione alle stelle e rendimenti importanti.

# 3 basso costo di acquisto

I vantaggi di un’economia in via di sviluppo si estendono al costo delle proprietà. Malgrado la rapida crescita e le eccezionali infrastrutture in linea con gli standard globali, l’industria immobiliare di Dubai è ancora in fase nascente rispetto a destinazioni internazionali come Londra, New York e Hong Kong.

# 4 Elevato potenziale di apprezzamento ed alti rendimenti

Grazie ai bassi costi di acquisizione nell’ambito di un’economia in crescita, da questo momento in poi il valore del mercato immobiliare a Dubai può solo salire. Con lo sviluppo urbano ancora in aumento, ora è il momento migliore per investire in immobili che porteranno ad un importante apprezzamento negli anni a venire. Se non si ha intenzione di vendere il proprio immobile per lungo tempo, allora si può valutare l’opzione dell’affitto. Con rendimenti immobiliari che si aggirano mediamente intorno al 7-9% – ovvero il 2-3% più alti rispetto a Londra, New York o Parigi – Dubai diventa ancora più attraente per gli investitori. Nelle aree più eleganti, non è raro riuscire a raggiungere un ritorno del 10%.

# 5 Nessuna tassa di proprietà

Perché investire a Dubai piuttosto che in un’altra parte del mondo? Immagina una proprietà valutata 500.000 dollari. A Londra ci si può aspettare di dover sborsare altri 11.650 dollari in tasse sulle proprietà, mentre ad in Hong Kong bisognerebbe essere pronti a lasciarci altri 75.100 dollari. Ma se si acquista la stessa proprietà a Dubai, ci si ritrova con zero tasse sulla proprietà ed un grande sorriso sul viso!